Ristoranti e Trattorie
Ristorante Vineria "Da Mino" - Robbio (PV) - (4,5/5) PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 34
ScarsoOttimo 
Scritto da I Magnati della Lomellina   
Venerdì 28 Dicembre 2007 10:19

 

minofronte

Ci rechiamo in questo grazioso ristorante di Robbio, in Via San Valeriano 5, la Vigilia di Natale 2007 (ed abbiamo visitato nuovamente questo locale diverse volte negli anni successivi, l'ultima nell'agosto 2011): il locale è piccolo ma raffinato, pochi tavoli per una clientela riservata, dove ci accolgono Roberto e Antonietta, i gestori del Ristorante Vineria "Da Mino".

Tra la vasta scelta di antipasti che il menù ci offre optiamo per un bel piatto di affettati spagnoli e una gustosa e sfiziosa brioche con pere e gelato al parmigiano, molto buona.

In una nostra visita dell'Agosto 2011 abbiamo trovato molto buoni, come antipasto, l'Arrosto di Piovra con patate schiacciate e riduzione al Barbera, cucinata con patate ed olive e davvero succulenta, e il baccalà mantecato con polenta nera, anch'esso davvero buono e delicato, che è uno dei piatti sempre presenti nel menù di questo ristorante.

Tra i primi la nostra scelta cade su un ottimo risotto a base di toma e vino rosso, dove la quantità di toma e vino è molto abbondante, che dona un gusto corposo a questo piatto, che si adatta perfettamente alla stagione e alla tradizione lomellina.

Nella visita di Agosto 2011 abbiamo trovato davvero buoni i Tagliolini neri al ragù di astice ed anche Gnocchi di patate con Ragù di vitellone alla Bolognese e Parmigiano delle Vacche Rosse, che, come ci ha spiegato Roberto, si tratta di una varietà di Parmigiano prodotto solo con latte di Vacche allevate in modo genuino e naturale.

Come secondo, trovandoci in un ristorante la cui specialità è la Fiorentina, che giunge direttamente dalle migliori macellerie di Firenze, non dubitiamo nella scelta di questo piatto. Roberto ci porta al tavolo la "nostra" Fiorentina da ben 1,3kg, che verrà poi cotta al punto giusto e che ci viene servita con patate al forno come contorno. Da notare che la carne viene accompagnata da varie spezie che si possono abbinare per ottenere un piatto ancor più gustoso, tra cui Sale della Normandia e Olio toscano.

Ad Agosto 2011, per quanto riguarda i secondi, il menù è un po' cambiato, e la Fiorentina è stata sostituita dal Fassone Piemontese.

Troviamo però altri secondi piatti che valgono la pena di essere assaggiati, come la Trippa di baccalà “Rafos” con Verdure al gratin, che, come ci ha spiegato Roberto, viene preparata con la pancia del baccalà (per questo piatto servono almeno 8-10 baccalà) e cotta nella casseruola e poi passata in forno in modo da farla gratinare.

 

 

Ampia e gustosa la scelta dei dolci, tra cui saltano all'occhio una ciambella con crema di torrone e delle sfogliatine con crema pasticciera. Ottimo anche il tortino di cioccolato caldo servito con gelato alla crema.

Per accompagnare questa completa e succulenta cena abbiamo abbinato una bottiglia di Ghemme DOCG, un buon rosso barricato, ed uno spumante rosè per accompagnare i dolci, gentilmemente offerto dal simpatico Roberto, che saprà darvi consigli per scegliere la miglior etichetta da abbinare al vostro pasto tra la vasta carta dei vini che questo Ristorante Vineria offre.

Se siete amanti del Rum e non solo, Da Mino troverete un ampia scelta di amari e distillati, di cui Roberto saprà spiegarvi i segreti e darvi degli ottimi consigli per scegliere quello che più si aggrada al vostro gusto.

Per finire un digestivo naturale fatto in casa a base di zuccherini alcolici alla menta, che fanno da buon contraltare al caffè.

Il conto è di 50 eur a testa (alla nostra prima visita del Natale 2007 il conto era stato di 65 euro a testa), che, a nostro giudizio è onesto, con un rapporto quantità/prezzo accettabile, per una cena, che bisogna sottolineare, è di ottima qualità e completa, in un ambiente minoretrotranquillo e raffinato.
Da notare la presentazione dei piatti particolarmente curata e originale.

Interessante è anche il menù a degustazione a 38 euro vini esclusi e la possibilità, a pranzo dal mercoledì al venerdì, di mangiare un piatto unico che per 13 euro comprende anche acqua (o 1 calice di vino) e caffè.


Tempi di attesa leggermente lunghi, ma giustificati dal fatto che tutti i nostri piatti sono stati cucinati sul momento.


(Per info e prenotazioni tel. 0384672216 o [email protected] oppure http://www.ristorantedamino.com dove trovate news e menù completo)

Guarda la sua posizione sulla mappa da cui puoi accedere tramite il menu in HomePage o clicca qui...

Giudizio (4,5/5): tomacastagna tomacastagna tomacastagna tomacastagna tomacastagnamezza

Ultima visita Agosto 2011: voto alzato di mezza toma/castagna in quanto i prezzi sono leggermenti diminuiti, mentre la qualità è rimasta invariata, con una buona scelta di piatti.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Agosto 2011 15:09
 

Contatore

I Magnati sostengono:

robbionelcuore

Dona con PayPal

Ricerca con Google

Ricerca personalizzata

Sondaggio

Quanto ti è stato utile il nostro Sito?